VESTONE – Violenza, resistenza, minacce e lesioni: in manette

0

I militari del Comando della Stazione CC di Bagolino hanno tratto in arresto P. L. classe 1968, pregiudicato, colto in flagranza per i reati di violenza, resistenza, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale.

E’ accaduto martedì sera, 20 novembre 2012, alle ore 21:30, presso il Bar “Debby”, esercizio commerciale sito in piazza Garibaldi, in Nozza di Vestone, dove i Carabinieri erano intervenuti per sedare una lite sorta tra il gestore del bar ed alcuni avventori, segnalata attorno alle 20:30.

Nel corso dell’intervento i militari hanno cercato di calmare entrambe le parti, al fine di comprendere il motivo della controversia, ma P. L., in preda ad un grave stato di alterazione psico-fisica, verosimilmente dovuto all’abuso dì sostanze alcooliche, ha iniziato ad inveire contro i militari, insultandoli e minacciandoli. Egli si è poi improvvisamente scagliato contro uno degli operanti, colpendolo con violenti calci ed un pugno in volto.

Ne è nata quindi una colluttazione, al termine della quale i militari sono riusciti ad immobilizzare e ad ammanettare il prevenuto.

Uno dei due militari ha riportato contusioni agli arti inferiori e al volto con prognosi di cinque giorni; peggio è finita per l’avventore, che, arrestato, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del comando in attesa del rito direttissimo, in seguito al quale è stato poi condannato alla pena di mesi tre di reclusione con la condizionale.