ROVATO – Sequestro Spinelli: tre arresti in Franciacorta

0

Sono sei le persone arrestate dalla polizia per il sequestro Spinelli, tre di questi, albanesi, arrestati a Brescia, in Franciacorta, poi, un pregiudicato pugliese di 51 anni, specializzato in questo genere di reati, arrestato a Frosinone, Pierluigi Tranquilli, di 34 anni, residente in provincia di Roma, pregiudicato e Alessio Maier, di 46 anni, residente a Varese, anche lui pregiudicato.
Un’operazione congiunta tra Brescia e Milano che ha portato all’arresto delle sei persone.
Domenica notte la squadra Mobile di Brescia è giunta in un’abitazione a Rovato, dove si nascondevano i tre albanesi accusati di aver partecipato al sequestro Spinelli.
Laurenc Tanko di 39 anni, il fratello Ilirjan di sei anni più giovane e Marjus Anuta di 28 anni nonn hanno opposto resistenza.
Nei giorni scorsi, nella notte tra il 15 e il 16 ottobre,  il ragioniere Giuseppe Spinelli e sua moglie sono stati sequestrati a casa loro da alcuni malviventi che hanno chiesto 35 milioni di euro in cambio di documenti, a loro dire, in grado di ribaltare la sentenza sul Lodo Mondadori.
Giuseppe Spinelli, il ragioniere contabile di Silvio Berlusconi, è stato citato dai giornali in merito al suo compito di  “pagatore” delle ragazze ospiti delle serate di Arcore.
 Il suo ufficio, a Milano 2-Segrate venne perquisito su ordine del Pm Boccassini alla ricerca di documenti “pertinenti”.
Spinelli, sempre secondo i Pm “risulta ricoprire vari ruoli in diverse società della holding di società riconducibili a Silvio Berlusconi.