BEDIZZOLE – Frontale lungo la Statale 11, un morto

0

Sabato pomeriggio, poco dopo le 12,30, la Statale 11 è stata teatro di un incidente dalle conseguenze tragiche, che, in località Gavardina, ha coinvolto un furgone ed un’automobile. Un uomo di 35 anni, Luca Pavoni, residente a Vobarno ha perso la vita.

Dopo aver imboccato la Statale allo svincolo di Bedizzole in direzione Desenzano, per cause ancora in corso di accertamento, l’uomo, a bordo della suo furgone Porter Piaggio, si è scontrato frontalmente in un urto violento con una monovolume Ford CMax guidata da un uomo di Lonato, che con sè aveva anche due ragazzini a bordo di 14 e 19 anni e si stava dirigendo verso Brescia. Per effetto dell’urto, il furgone di è ribaltato sul fianco, riducendosi ad un ammasso contorto di lamiere. I tre sono stati ricoverati, per fortuna in condizioni non gravi, alla Poliambulanza di Brescia: hanno riportato solo contusioni. Nulla da fare invece per l’uomo al volante del Porter, dipendente di una società specializzata in servizi ambientali di Gavardo. Sul posto sono accorsi i volontari del 118, la polizia stradale e i vigili del fuoco di Brescia che hanno estratto il corpo del 35enne, affiancati dai mezzi di soccorso del Cosp di Bedizzole e di Mazzano. La salma di Luca Pavoni è stata ricomposta nella camera mortuaria dell’ospedale di Gavardo e poco dopo l’obitorio è stato raggiunto dalla madre e da un fratello della vittima, dedicatisi al freddo rito del riconoscimento. L’incidente ha avuto pesanti ripercussioni sulla viabilità dell’arteria.

Stando alla prima ricostruzione, una volta arrivato all’altezza dello svincolo per Bedizzole il furgoncino, che viaggiava in direzione del Garda, avrebbe iniziato a sbandare, e prima dell’impatto con la Ford, in movimento invece in direzione del capoluogo, avrebbe percorso per un tratto in contromano la corsia opposta della superstrada che collega la città alla Valsabbia.