CASTELNUOVO – All’acquario di Gardaland il baby campione di scacchi Samuele Lunghi

0

Un piccolo ospite d’onore, davvero speciale, ha varcato le soglie di Gardaland Sea Life Aquarium in questi giorni: si tratta di Samuele Lunghi, 8 anni, di Milano, giovane scacchista di talento – tanto da aver conquistato il titolo di Campione Italiano 2012 nella categoria ‘under 8’ – e partecipante al Campionato Mondiale Giovanile che si terrà in Slovenia, a Maribor, dal 7 al 26 novembre. Samuele, tesserato presso l’Accademia Scacchi di Milano, sarà il più piccolo atleta ufficiale della Federazione Italiana Scacchi.

Sami è da sempre un grande appassionato di pesci e la visita a Gardaland Sea Life Aquarium gli ha consentito di ammirare le 5.000 splendide creature marine, di oltre 100 diverse specie, che popolano l’Acquario gardesano attraverso un magnifico percorso tematizzato che parte dalla flora e dalla fauna locale fino ad arrivare ai mari tropicali. Ma non solo: l’atmosfera serena e la grande tranquillità che regnano nell’Acquario, insieme al lento fluttuare dei pesci tra luci soffuse, melodie rilassanti e il dolce movimento dell’acqua, hanno aiutato Samuele a scaricare la tensione accumulata in vista dell’importante impegno che lo attende a Maribor trovando, così, la giusta concentrazione per affrontare l’ambiziosa competizione mondiale.

Il piccolo talento degli scacchi è rimasto estremamente affascinato da Gardaland Sea Life Aquarium che ha visitato in compagnia del fratellino. In particolar modo Samuele è stato colpito dall’incredibile Dragone Foglia, un esemplare rarissimo, appartenente alla famiglia dei Cavallucci Marini, che è un autentica meraviglia del mimetismo grazie al suo corpo ricoperto da lunghe ramificazioni che lo rendono praticamente indistinguibile da un’alga. Ma anche lo squalo nutrice, il tunnel oceanico e le vasche interattive, dove Samuele ha potuto ammirare alcune specie molto da vicino, hanno attirato la sua vivace attenzione.

Samuele è uno scacchista atipico: è sportivo e fantasioso ed esce dall’immagine classica dei giovani campioncini curvi sulla scacchiera. Il suo amore per gli scacchi nacque due anni fa quando trovò una vecchia scacchiera impolverata in soffitta. Domandando che cosa fosse, gli fu risposto che era la protagonista di un gioco complesso che si faceva con piccoli pezzi su caselle bianche e nere. Da lì il passo fu breve: Sami venne iscritto dai genitori all’Accademia degli Scacchi di Milano che lo accolse come tesserato ed atleta più piccolo. Nel 2012 è … sbocciato e ha vinto tutto quello che un bambino di 7 anni può vincere in Italia. A novembre lo attende l’avvincente sfida con il Campionato Mondiale di Scacchi; storicamente i giovani italiani non hanno grandi possibilità di ottenere piazzamenti di rilievo in questa competizione ma Samuele è convinto di poter fare bella figura portando la sua fantasia, la sua concentrazione e la sua voglia di cimentarsi in posizioni ardite sempre all’attacco … dei pezzi altrui.

Fonte: Comunicato Stampa di Gardaland