BRESCIA – “Una faccia una razza” fa tappa per il libro sugli animali

0

Si può definire un evento “a 4 zampe” fuori dal comune la presentazione del saggio “Una faccia… una razza” che si svolgerà a Brescia lunedì 12 novembre alle ore 19 in corso Vittorio Emanuele II. Una serata durante la quale il veterinario di Crema Diego Santini e il prof. Fausto Manara, docente di Psichiatria dell’Università degli Studi di Brescia, parleranno delle relazioni “umanamente animalesche” e “animalescamente umane” che legano due soggetti appartenenti a specie diverse, come possono essere gli umani e i loro amici a quattro zampe.

La copertina del libro

Nella suggestiva cornice dell’Oslo, negozio di abbigliamento che ospita l’evento, l’autore Santini e Manara, che ha curato la prefazione al saggio, condivideranno il loro bagaglio di esperienze maturate nel viaggio a caccia di somiglianze tra “noi e loro”, con un pubblico che non deve essere esclusivamente umano: alla presentazione potrà infatti partecipare anche il proprio fedele amico canino. Si parlerà, oltre che di somiglianze fisiche, anche di abitudini di vita che accomunano gli animali da compagnia ai loro proprietari e, non da ultimo, delle somiglianze “del cuore”.

La presenza dei cani è stata fortemente voluta da Santini che, nel suo libro, spiega come gli animali da compagnia siano un ottimo fattore di socializzazione. Sarà una serata diversa, all’insegna della conoscenza personale e professionale che il veterinario di Crema condividerà con proprietari e appassionati, e dell’amore per i propri fedeli “pelosi” che riempiono gli spazi e il tempo, durante la quale la presenza degli amici a quattro zampe consentirà di fare nuove amicizie “umane” e “canine”.

Se alla presentazione non si potrà andare con il proprio cane si può pubblicare sulla pagina Facebook dedicata all’evento una foto in compagnia che farà parte dell’album delle presenze. “Forse per qualcuno sentirsi dire che assomiglia al proprio cane potrebbe non essere un complimento azzeccato e ad essere sincero lo potrei anche capire – si legge nella descrizione al libro.- Ritrovarsi uguale ad un Bulldog o un Bassethound non è un’idea facile da accettare eppure per me non sarebbe così, anzi! Ma al di là della somiglianza fisica, spesso innegabile, con il proprio cane, potrebbe essercene un’altra, più difficile da scoprire, che sarei altrettanto orgoglioso di possedere… quella del cuore.

E, per una volta, non potrebbero essere i nostri amici a quattro zampe a portarci a spasso,a farci vedere il mondo attraverso i loro occhi, quelli della fiducia e della spontaneità e, perché no, a trasformarsi nei nostri insegnanti? Allora, finalmente, quella musica grandiosa e ormai dimenticata del mondo naturale tornerebbe a suonare per farci sentire di nuovo “umani” questa volta per davvero”. L’autore Diego Santini è nato a Cremona il 3 dicembre 1960. E’ medico veterinario per piccoli animali e svolge la professione presso lo Studio Vet di Crema. Sul sito internet pubblica articoli e risponde alle domande di persone che gli scrivono per un problema con il proprio cane o gatto. Ama viaggiare, conoscere, ama la natura e gli animali. Il libro (prezzo 14 euro) è stato pubblicato per l’Edizioni Miele.