VESTONE – Operaio ruba rame sul luogo di lavoro

0

Lo scorso lunedì 5 novembre, i militari della Compagnia dei Carabinieri di Salò, al termine di una specifica attività investigativa, hanno deferito in stato di libertà per il reato di furto un cittadino italiano di 18 anni.

In modo particolare, i militari sono intervenuti presso l’abitazione de soggetto e, a seguito di perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto nella sua immediata disponibilità 150 fascette di cavi in rame lunghe circa 35 cm ognuna, per un totale di circa un quintale di rame. Fin dai primi accertamenti è emerso che il metallo rivenuto era stato trafugato da un’acciaieria con sede a Mura, presso la quale il soggetto lavorava come operaio. Nell’azienda l’uomo trafugava reiteratamente il metallo da un sito di stoccaggio, al fine poi di rivenderlo.