VILLA CARCINA – Filmati sulla guerra per il 4/11

0

La Grande Guerra in uno spettacolo emozionante e coinvolgente, con canti, musiche, narrazioni e filmati di repertorio. É quanto propone l’assessorato alla Cultura di Villa Carcina per domani, sabato 3 novembre alle ore 20,30, nell’auditorium di via Roma, in occasione del 94esimo anniversario del 4 novembre (1918-2011). Lo spettacolo “Voci di trincea” sarà portato in scena dall’associazione culturale “Baraban” e vedrà la presenza di sei musicisti, trenta strumenti musicali e numerose immagini su grande schermo.

“Si fa buio in sala: sullo schermo appaiono i manifesti di propaganda bellica, segno di quel tragico evento che ha segnato il ‘900: la Grande Guerra. Verrà eseguito Regiment Piemont, un canto di partenza per il fronte. Canzoni come Gorizia e Fuoco e mitragliatrici, divenute simbolo del dolore e dell’inutilità della guerra, si alternano ai canti che gli alpini intonavano nei pochi momenti di riposo. Sullo schermo scorrono le immagini dei soldati in trincea: si ascoltano i classici della tradizione alpina come Montenero e Sul ponte di Bassano.

Le musiche delle fanfare si intrecciano ai proclami di Cadorna e Diaz, ai racconti dei soldati, alle lettere dal fronte, alle testimonianze di letterati e pittori che hanno vissuto l’esperienza della trincea. Una suggestiva orchestra di ocarine esegue marcette e arie militari. Lo spettacolo finisce in crescendo con gli stornelli sul General Cadorna. Si canterà Bim bim bom e si ricorderà che nel mondo la guerra non è finita. Uno spettacolo moderno e coinvolgente”. L’ingresso è libero.