TOSCOLANO – La villa romana apre le porte ai disabili

0

La villa romana di Toscolano è da tempo interessata da opere, avviate dal Comune, finalizzate alla ‘musealizzazione’ del sito. All’ingresso dell’area archeologica, è stato recentemente realizzato un piccolo edificio per l’accoglienza dei visitatori, con pannelli e monitor che forniscono informazioni sul sito e sulle altre ville romane del Garda. Dopo l’installazione di una nuova copertura a protezione dei resti dell’antica domus, in gran parte sottoposti ad interventi di ristrutturazione, nei giorni scorsi si è lavorato per rendere meglio fruibili i percorsi di visita. In modo particolare l’intervento ha mirato ad abbattere le barriere architettoniche, in modo da rendere l’area archeologica fruibile anche ai soggetti diversamente abili.

“Nei prossimi mesi – ha annunciato il sindaco Roberto Righettini – saranno attuati altri interventi. In particolare andranno inserite nel percorso di visita le nuove porzioni di villa venute alla luce in occasione delle ultime campagne di scavo eseguite sotto la direzione della Soprintendenza per i Beni archeologici della Lombardia”.

Le recenti ricerche hanno, infatti, portato alla luce nuovi interessanti reperti: resti di affreschi discretamente conservati, porzioni di pavimento a mosaico e altre strutture murarie appartenenti alla lussuosa villa.