BRESCIA – Nord Africa, l’Acb scrive al Viminale

0

Il 16 ottobre scorso l’Acb, l’associazione che rappresenta i 206 Comuni bresciani, ha organizzato un incontro con quegli enti locali che nei mesi scorsi hanno accolto centinaia di migranti scappati dal nord Africa dopo l’emergenza dovuta alla cosiddetta “Primavera araba”. A seguito delle rivolte contro i regimi, infatti, molti hanno cercato di raggiungere la salvezza raggiungendo proprio l’Italia. Sono 32 i Comuni bresciani che ospitano oltre 400 nord africani, ma la scadenza è stata fissata al 31 dicembre, termine entro il quale tutti dovranno avere una posizione fissa e riconosciuta nonostante fino adesso solo 140 abbiamo uno stato di rifugiato politico. Per questo motivo l’Acb ha inviato una lettera al ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri per chiederle l’intervento e lo stanziamento di altre risorse economiche con cui i migranti possano ancora essere ospitati.

LETTERA AL MINISTRO