BRESCIA – Infortuni e sicurezza, illeciti per il datore

0

Qualora un lavoratore si infortuni con un’attrezzatura pericolosa per l’utilizzo della quale non aveva ricevuto adeguata formazione, anche in materia di sicurezza, il datore di lavoro risponde penalmente per le gravi lesioni personali subite dal lavoratore.

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 41191 del 22 ottobre scorso, nella quale precisa ulteriormente che la responsabilità del datore è esclusa solamente se questi ha ottemperato a tutti gli obblighi in materia di sicurezza, tra i quali rientra la formazione dei dipendenti nonché la vigilanza sull’operato degli stessi e in presenza di un comportamento negligente e del tutto imprevedibile del lavoratore. Per ulteriori informazioni si può contattare lo 030.3745219.