NAVE – “Briciole lucenti” tra Bcc e Caritas, sostegno alle famiglie in difficoltà

0

Anche il Credito Cooperativo di Nave aderisce all’iniziativa della Caritas denominata “Briciole Lucenti” che raccoglie fondi destinati a famiglie in difficoltà.

Giorgio Cotelli, direttore della Caritas di Brescia

Un accordo è stato stipulato nella sede della Banca di Credito Cooperativo di Brescia tra i vertici dell’istituto di credito, il direttore generale della Caritas Giorgio Passini e il diacono Giorgio Cotelli.

Il presidente della Bcc Ennio Zani ha consegnato la somma di 25 mila euro come primo segno tangibile dell’impegno e dell’importanza che la Banca riserva all’iniziativa alla quale si aggiunge un nuovo progetto denominato “Conto Brescia” ossia: per ogni nuovo conto corrente aperto, il Credito Cooperativo di Brescia devolverà la somma di 100 euro alla Caritas Diocesana.

“L’obiettivo e la nostra scommessa sarà di donare oltre 100 mila euro entro un anno” ha detto Ennio Zani. Mentre prosegue l’attività di “Briciole Lucenti”, che in pochi anni ha aiutato numerose famiglie. Lo dicono alcuni dati illustrati da Giorgio Cotelli.

Lo scorso anno a fronte delle 35 Caritas che hanno presentato domanda, risultano 285 le famiglie aiutate per un totale di 167.158 euro per un importo medio delle domande di 586 euro. Al 30 giugno del 2012 risultano essere già 196 le famiglie aiutate per un totale di 122.432 euro per un importo medio delle domande pari a 648 euro.