BRESCIA – Niente origine dei prodotti. Confartigianato protesta

0

Il regolamento sul Made in e la sua bocciatura da parte della Commissione Europea: su questa discussa decisione, che elimina di fatto qualsiasi tutela sull’origine delle merci europee, la Confartigianato prende una posizione fortemente critica.

Eugenio Massetti

“Noi – sottolinea infatti il presidente della Confartigianato di Brescia Eugenio Massetti – vogliamo un’identificazione chiara dell’origine dei prodotti e delle lavorazioni, perché i consumatori nel resto del mondo cercano e vogliono il marchio Made in Italy e sono disposti anche a pagare di più per un prodotto realizzato in Italia a regola d’arte”.

Con questa decisione l’Europa resta l’unico continente che non adotta regolamenti per tutelare l’origine delle proprie merci e valorizzare così le proprie imprese. “Come Confartigianato – prosegue Massetti – ci rivolgiamo prima di tutto ai parlamentari europei italiani perché si schierino a difesa dei produttori italiani e poi al governo perché prenda una posizione decisa nei confronti dell’Unione Europea”.

Conoscere l’origine dei prodotti è infatti fondamentale, sia per controllare l’adeguata lavorazione sia per informare correttamente gli eventuali compratori su ciò che acquistano, come dimostrato dal fatto che, in base a una ricerca condotta dall’Ufficio Studi di Confartigianato, un terzo dei cittadini europei, cioé ben 129 milioni di persone, sceglie cosa acquistare proprio in base ai dati riportati sulle etichette.