VICENZA – Alla Basilica Palladiana si viaggia nell’arte tra ‘400 e ‘900

0

Il 6 ottobre, dopo un lavoro di restauro di cinque anni, la Basilica Palladiana, situata a Vicenza ha riaperto le sue porte, e lo ha fatto ospitando una grande mostra: “Raffaello verso Picasso – Storie di sguardi, volti e figure”.
L’esposizione durerà fino al 20 gennaio 2013, è stata curata da Marco Goldin, direttore generale di Linea d’ombra.

La mostra espone circa novanta opere provenienti da vari musei e da varie collezioni private, le diverse opere esposte sono divise in quattro settori differenti:  Il sentimento religioso; La nobiltà del ritratto; Il ritratto quotidiano; Il Novecento.
La mostra è sponsorizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Verona, Vicenza, Belluno e Ancona, già sostenitrice del restauro del monumento palladiano. E’ realizzata anche grazie al contribuito di Comune di Vicenza, Linea d’ombra e dei due main sponsor, UniCredit e il Gruppo Euromobil dei fratelli Lucchetta.
Gli artisti che si potranno ammirare sono: Fra’ Angelico, Botticelli, Mantegna, Bellini, Giorgione, Raffaello, Tiziano, Veronese, Dürer, Cranach, Pontormo, Rubens, Caravaggio, Van Dyck, Rembrandt, Velázquez, El Greco, Goya, Tiepolo, Manet a Van Gogh, Renoir, Gauguin,Cézanne,  Monet, Munch, Picasso, Matisse, Modiglioni, Bonnard, Giacometti, Balthus, Bacon e Freud.
Per non perdere l’occasione di vedere riuniti questi grandi artisti, ospitati nella nuova Basilica, il 4 novembre, l’Associazione Culturale Grigiocolore organizza una visita a Vicenza, le prenotazioni sono da effettuare entro domenica 28 ottobre, 3284666115.
La mostra è da non perdere, gli artisti che hanno ricoperto quattro secoli, molto prolifici per quanto concerne l’arte, sono tutti riuniti sotto lo stesso tetto, sotto le mura di un altro grande artista, un architetto, Andrea Palladio, che ha mutato l’architettura e la concezione dello spazio.
Dal quattrocento al Novecento, attraversando le diverse influenze e i cambiamenti dell’universo artistico.