SAREZZO – Il Gobbia si tinge di rosso al Crocevia. Avanti i controlli

0

Per la quarta volta consecutiva nel giro di due settimane il torrente Gobbia si è colorato di rosso. Il fenomeno si accompagna a un alto strato di schiuma e si verifica soprattutto nella zona del Crocevia di Sarezzo dove il corso d’acqua si allarga per proseguire quindi il suo corso verso Villa Carcina dove sfocia nel fiume Mella.

L’ultimo episodio si è verificato lo scorso fine settimana. Nell’occasione sono intervenuti i tecnici dell’Arpa, gli agenti della Polizia locale di Lumezzane e le guardie ecologiche della Comunità montana della Valtrompia. Il personale era stato allertato dalle centraline installate sul territorio di Lumezzane.

Ebbene, le sonde hanno rilevato la più alta concentrazione di inquinamento nelle frazioni basse di Lumezzane, in particolare nelle zone comprese tra Pieve e Gazzolo. Ciò conferma quanto avevano documentato, tra gli altri, anche le telecamere di Teletutto che, due settimane fa, avevano evidenziato come l’acqua fosse limpida nella parte alta di Lumezzane, mentre si tingevano di rosso scendendo verso il Crocevia di Sarezzo. Nel frattempo i controlli proseguono e i tecnici confidano in una celere identificazione degli autori degli sversamenti nel corso d’acqua.