SAREZZO – Dopo la mostra anche un incontro. Si parla di “donne invisibili”

0

L’assessorato e la commissione Pari opportunità del Comune di Sarezzo, a conclusione della mostra “Donne Invisibili” che si è tenuta al museo “I Magli” nelle scorse settimane, hanno organizzato una serata di riflessione dal titolo “Donne Invisibili oltre le sbarre” che si terrà stasera, giovedì 25 ottobre alle ore 20,30, in biblioteca.

La mostra è stata realizzata con il patrocinio del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria del Ministero della Giustizia e in collaborazione con la direzione della Casa di reclusione di Verziano. Relatrici della serata saranno le due fotografe ideatrici del progetto Rosetta Zampedrini e Carla Cinelli, con la partecipazione della dott.ssa Beatrice Ferrari, consigliere nel direttivo di Act onlus, Associazione carcere e territorio.

Il progetto ha voluto dar voce alle donne detenute che, attraverso la fotografia, hanno potuto esprimere il loro essere donna, anche in un ambiente particolare e di grande sofferenza qual è il carcere. Un momento dunque di riflessione sulla situazione di queste donne che rimangono “invisibili” alla società, donne che esistono per la società solo come persona da condannare e che invece andrebbero capite e aiutate proprio attraverso questi progetti di aiuto per la riconquista del proprio sé.