VILLA CARCINA – Il Mella è “malato”: un incontro spiega la situazione

0

Il Mella, tra i fiumi più inquinati d’Europa: il progetto di depurazione delle acque rimane un sogno per la Valtrompia? Quale progetto, con quali costi e in che tempi? Si succedono uno dopo l’altro i richiami e le messe in mora da parte dell’Europa, così anche il Mella risulta in testa nella classifica poco virtuosa dei corsi d’acqua più inquinati del Vecchio continente. Sulla depurazione i ritardi sono cronici e la questione antica, tuttavia la tematica è troppo rilevante per la Valtrompia.

Informare i cittadini è una questione prioritaria, un dovere civico, non deve prevalere la neutralizzazione del problema, ma la sensibilizzazione sullo stesso affinché la questione sia posta in modo forte all’attenzione della classe politica locale e agli organi competenti. Queste sono le ragioni che ci hanno spinto a proporre un incontro di approfondimento rivolto a tutti i cittadini della valle.

Il nostro obiettivo è ambizioso e parte dal bisogno di informare sullo stato di inquinamento del fiume Mella, ma anche dal desiderio di passare l’idea che il nostro fiume non è destinato a restare una sorta di fogna a cielo aperto. E’ doveroso recuperarlo e farlo rientrare a pieno titolo bene comune e fruibile da tutti i cittadini della Valtrompia e dai bresciani. Di questo se ne parlerà venerdì 26 ottobre alle ore 20,30, all’ex cinema di via Manzoni a Villa Carcina, per un incontro pubblico organizzato dal gruppo consiliare “Crescere insieme” e dal circolo Pd del Comune.

La serata vedrà relatori di rilievo: il direttore del dipartimento Arpa di Brescia Giulio Sesana, lo storico dell’ambiente ed esperto di inquinamento del Mella Marino Ruzzenenti, il presidente dell’Asvt Diego Toscani e il sindaco di Gardone, oltre che vice presidente dell’Ato di Brescia Michele Gussago. Modera l’incontro il consigliere comunale e coordinatore del Pd di Villa Carcina Stefano Mino. Il tema è centrale e l’obiettivo è realizzare una serata che permetta ai cittadini di riflettere in modo aperto e libero attorno ad alcune domande cardine: Qual è l’effettivo stato di inquinamento delle acque del Mella? Esistono rischi per la popolazione? Riappropriarsi del Fiume Mella… un sogno? Quali idee e visioni per il futuro? Il progetto di depurazione: quali ipotesi sono sul campo? Gli impegni della politica: quali i tempi e i costi di realizzazione?

LOCANDINA DELL’INCONTRO

Fonte: Crescere Insieme e Pd Villa Carcina