SALÒ – Rapina in banca: autori in manette

0

Sono stati assicurati alla giustizia i due uomini che, sotto la minaccia di armi da taglio, la mattina del 3 agosto avevano fatto ingresso nella filiale della Banca cooperativa Valsabbina, portando via con sé un bottino di 16mila euro mentre fuggivano a bordo di un’auto rubata. Il mezzo venne poi ritrovato dai militari che, senza riscontro alcuno, predisposero posti di blocco sulle possibili vie di fuga.

I Carabinieri della compagnia di Salò hanno arrestato i due malviventi negli scorsi giorni, dopo averli rintracciati sul bergamasco, a Casazza, e a Sondrio. Uno di loro, autore di un’altra rapina in un luogo diverso da quello dove aveva l’obbligo di permanere in regime di sorveglianza speciale, ha cercato di fuggire da una finestra al primo piano, ma è stato bloccato dai Carabinieri che avevano circondato l’edificio.