CASTELNUOVO DEL GARDA – La febbre del gioco va curata

0

Il problema della febbre del gioco rientra nell’ambito dei lavori del Piano d Zona 2011/2015 della Conferenza dei Sindaci dell’Ulss 22. In modo particolare, il Dipartimento delle Dipendenze di Bussolengo dell’Ulss 22, diretto dal dottor Raffaele Ceravolo, grazie ad una proficua collaborazione con il Comune di Castelnuovo del Garda e con il patrocinio dei Comuni di Peschiera del Garda, Brenzone, Pastrengo, Bussolengo, Sona e Valeggio Sul Mincio, ha decido di organizzare un incontro di sensibilizzazione sul tema, intitolato ‘Gioco d’azzardo e rischi collegati, non è solo un gioco. Istruzioni per conoscere l’azzardo e difendersi’.

L’incontro si terrà stasera, alle 20,30, nella sala civica 11 aprile 1848 di Castelnuovo, in via Castello.

Per contrastare la malattia del gioco, malattia che colpisce circa il 3% della popolazione adulta, sono stati inoltre istituiti dall’Ulss 22 due sportelli, uno a Bussolengo ed uno a Villafranca, dove operano specialisti in ludopatia.