LUMEZZANE – La voce di Mery sale alla ribalta, grande grinta a 19 anni

1

Quella arrivata in redazione pochi giorni fa e che proponiamo ai nostri lettori, molti dei quali sicuramente conoscono il personaggio, è la carriera artistica e musicale che sta portando Mery De Leonardis, 19 anni il prossimo 22 novembre, verso la ribalta del successo. La passione per il canto l’ha coinvolta sin da piccola quando ha iniziato le prime esperienze a soli undici anni.

E nel 2008 sono stati proprio i suoi genitori, vedendo le qualità canore fuori dal comune, a iscriverla al concorso canoro locale “Canta Lume” dove ha partecipato con la canzone “Doppiamente Fragili” di Anna Tatangelo e aggiudicandosi il trofeo nella categoria Ragazzi. Dopo questa prima avventura musicale davanti al pubblico, seppur in un contesto locale, Mery ha continuato a cantare da autodidatta senza seguire lezioni o corsi particolari. L’anno successivo è arrivata la seconda partecipazione allo stessa rassegna valgobbina dove ha interpretato con successo “Quello che le donne non dicono” di Fiorella Mannoia: per lei il primo posto nella categoria Giovani.

E’ a questo punto che la carriera musicale della giovane prende una svolta quando gli organizzatori le consigliano di prendere lezioni di canto per migliorare ancora di più lo stile. Il primo passo è l’associazione musicale “All’Unisono” di Lumezzane, seguito l’anno scorso da una nuova partecipazione al “Canta Lume” dove, con “In un giorno qualunque” di Marco Mengoni, si aggiudica il premio di categoria e quello assoluto. Nel frattempo si diploma all’Itc “Moretti” valgobbino e dopo tre anni di corsi nel sodalizio lumezzanese decide di provare l’esperienza nazionale per ProVoice Festival 2012, organizzato con “Una città per cantare” di Ron, e al Festival di Ghedi.

Nel primo si distingue al meglio superando le selezioni e arrivando in semifinale per seguire poi uno stage di formazione di due giorni con professionisti come Luigina Bertuzzi, Manfredi Trugenberger e Alex Procacci. Lo stesso successo arriva con il secondo dove riesce a presentare il suo primo inedito, “Giri di parole”, scritto per lei da Stefano Gelmini. “Essere arrivata a questo punto per me è grandioso – dice la giovane promessa della musica – avere un brano tutto mio è stato un traguardo molto importante. Ringrazio i miei genitori che mi supportano e mi seguono in questo mio sogno. Ho da poco iniziato a esibirmi anche attraverso il web, inserendo cover registrate e pezzi scritti da me”.

ASCOLTA L’INEDITO “GIRI DI PAROLE”

1 Commento

Comments are closed.