DESENZANO – L’ultimo scippo in Consiglio comunale

0

L’ennesimo caso di scippo violento risale a parecchi giorni fa, quando una signora molto conosciuta nella cittadina lacustre, tornando verso casa in bicicletta, è stata aggredita,strattonata, spinta a terra e derubata in via Vighenzi. Il malvivente l’ha sorpresa alle spalle e le ha tappato la bocca, cercandole al collo una catenina d’oro che in realtà non ha trovato. Così ha deciso di sottrarre alla donna la borsetta riposta nel cestino della bicicletta. Nel corso della colluttazione i due sono caduti e l’aggressore è riuscito a darsi alla fuga, portando con sé la borsetta che conteneva documenti e carta di credito, usata poco dopo con un danno per la vittima di un migliaio di euro.

Ciò è quanto è emerso in una interrogazione presentata al Consiglio nei giorni scorsi dal consigliere comunale Rino Polloni, che per mezzo della stessa ha sollecitato interventi e provvedimenti su due versanti: da un lato il consigliere ha chiesto di potenziare l’illuminazione pubblica in quella zona, dall’altro ha chiesto di potenziare la videosorveglianza, giacché le attuali telecamere sono dotate di scarsa risoluzione e, pertanto, sono poco efficaci nel fornire immagini utili ad identificare i malviventi.

Lo scippo, dunque, finirà nel dibattito del Consiglio comunale.