VALTROMPIA – Mille studenti a scuola di cuore. Arriva un progetto ad hoc

0

Continua la prevenzione contro le malattie cardiovascolari promossa dall’associazione “Valtrompia Cuore” presieduta da Mario Mari e nata nel 2007 con l’obiettivo, tra gli altri, di fare informazione sul corretto stile di vita tra alimentazione e attività fisica. Un piano di educazione che parte soprattutto dai più giovani, primi destinari delle iniziative organizzate a scuola e che poi possono praticare tutti i giorni.

Il nuovo progetto del sodalizio, chiamato “A scuola… di cuore”, è rivolto ai ragazzi di tutte le classi di prima media degli istituti valtrumplini per l’anno in corso. Sono 49 le classi coinvolte tra Bovegno, Collio, Lodrino, Tavernole, Bovezzo, Concesio, Gardone, le frazioni di Pieve, Sant’Apollonio e San Sebastiano a Lumezzane, Marcheno, Nave, Polaveno, Villa Carcina e Sarezzo per un totale di 1.046 alunni. Gli incontri saranno organizzati con i dirigenti scolastici aiutati dai professori ai quali verrà chiesta la disponibilità di  spazi idonei per accogliere massimo 40 ragazzi.

L’associazione porterà gli strumenti necessari per agevolare la comprensione dei messaggi. Durante l’incontro verrà distribuito l’opuscolo informativo del gruppo e un questionario da compilare per stimolare l’interesse dei ragazzi. Al termine del progetto sono previsti degli elaborati di ogni classe sui temi in discussione e che saranno esposti in una mostra a giugno in Villa Mutti Bernardelli a Gardone, Villa Glisenti oppure in un altro posto ancora da definire e con la premiazione dei tre lavori più significativi per ogni comprensorio e valutati da una giuria.

L’obiettivo del progetto in attesa di essere finanziato è diffondere e inculcare la parola Prevenzione (arrivare prima che il cuore si ammali), già a livello scolastico, la coscienza della tutela della propria salute, e in particolare dell’apparato cardiovascolare, valorizzando “stili di vita” e alimentazione sana (prima che i cattivi stili di vita si radichino). Durante l’incontro ci saranno due ore di intrattenimento interattivo per ogni classe (max 2 per volta), con presentazioni di semplici slide con cui trasmettere messaggi chiari ed efficaci.

Le classi iscritte al progetto

Dopo la presentazione delle immagini ci sarà un dibattito in cui le competenze professionali dei relatori saranno disponibili per risolvere dubbi, rispondere a quesiti, orientare i ragazzi a una corretta prevenzione e ad adeguati stili di vita. Le lezioni saranno tenute da cardiologi specialisti in servizio alla Cardiologia dell’ospedale di Gardone. Il materiale informativo verrà fornito da “Valtrompiacuore” che metterà anche a disposizione anche il nuovo ecocardiografo, recentemente acquisito e consegnato in comodato d’uso al reparto gardonese, sia per la visione che dimostrazioni pratiche della attività cardiaca “in vivo”. Gli incontri con gli alunni inizieranno alla fine di ottobre per concludersi a maggio. Inoltre, nel corso dell’anno continuerà la campagna di informazione e prevenzione nei rimanenti comuni della Valtrompia per completare il programma iniziato nel 2010.