VALCAMONICA – L’arte rupestre in un App con “Valcamonica Rock Art”

0

Le incisioni rupestri della ValCamonica sono il 94esimo sito Unesco, denominato  “Arte rupestre della Valcamonica”.
Sono state il primo Patrimonio dell’umanità riconosciuto dell’UNESCO in Italia, 1979.

Le incisioni furono realizzate lungo un arco di tempo di ottomila anni, fino all’Età del ferro, primo millennio A.C., periodo in cui furono state attribuite al popolo dei Camuni.

La principale funzione di queste incisioni era legata a riti celebrativi o propiziatori, sia in ambiti religioso e laico.

Tra le più importanti si ricorda la “Rosa Camuna”, simbolo in seguito adottato come stemma ufficiale della Valcamonica.

“Rosa Camuna”

Domenica 8 ottobre, è stata presentata la nuova app “Valcamonica Rock Art”,durante durante l'”Educational on the road” in Valcamonica.
L’incontro è un convegno dedicato a giornalisti e blogger, la nuova app è stata realizzata da: Valle Camonica Distretto Culturale con il contributo del MIBAC – Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia, Gruppo Istituzionale di Coordinamento del Sito UNESCO n. 94 “Arte rupestre della Valcamonica” e CCSP (Centro Camuno di Studi Preistorici Capo di Ponte.
In Valcamonica sono presenti sette parchi delle incisioni rupestri della Vallecamonica: Sonico, Sellero, Seradine-Bedolina, Naquane, Cemmo di Capo di Ponte, Foppe di Nadro e Luine di Darfo.
Da domenica sarà possibile visitarle tranquillamente su uno smartphone.

Un gruppo di lavoro di grafici, illustratori, archeologi e informatici ha creato  un prodotto nuovo e diverso dalle numerose guide turistico-divulgative già pubblicate, ma soprattutto giovane e al passo con le nuove tecnologie, un modo per avvicinare i giovani all’arte antica  del nostro paese.
Il comunicato stampa dichiara: “E’ stato scelto un linguaggio giovane e divertente arricchito da illustrazioni a colori e rilievi in bianco e nero, che rappresentasse una nuova forma di comunicazione per i parchi archeologici: l’era preistorica è entrata a tutti gli effetti nella multimedialità.
Attraverso “Valcamonica Rock Art” l’utente si avvicina all’arte rupestre avendo a disposizione una guida che gli permette di selezionare i parchi da visitare in base ai propri interessi, invogliati dalle diverse voci presenti nel menu di navigazione. Eppure, nonostante il linguaggio adottato appartenga alle nuove generazioni di smartphone e tablet, i contenuti trasmessi hanno come riferimento le importanti ipotesi e tesi scientifiche, frutto di anni di ricerca e studio degli enti che operano sul territorio”.

Accedere all’applicazione è molto semplice,  dallo smartphone o da un  tablet basta andare all’indirizzo web www.vallecamonicaunesco.it, entrare nell’AppStore di «Valcamonica Rock Art» e iniziare la visita virtuale delle incisioni divise in cinque diverse categorie: vita quotidiana, cibo, viaggio e viaggiatori, miti ed eroi, arte e artisti.