VALLIO TERME – “La leggenda di Bernacco” con Giacinto Cargnoni e Alfredo Bonomi

0

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Vallio Terme ha organizzato per domani, domenica 7 ottobre, la presentazione del libro “La leggenda di Bernacco: animazione medioevale 1259”, del Prof. Giacinto Cargnoni, artista e scrittore Bresciano di origini valsabbine. All’iniziativa parteciperà il prof. Alfredo Bonomi, il quale si preoccuperà di introdurre l’autore e di curarne l’intervista. Per l’occasione, ad ingresso libero, verrà allestita una mostra fotografica sulla località di Bernacco.

La rocca di Bernacco – o, per meglio dire, quanto ne rimane, come si può vedere in fotografia – fu eretta nel 758 sulla Via Valeriana per volere del re Berengario, al fine di presidiare i paesi della Valsabbia. Al termine delle invasioni barbariche, la rocca rientrò tra i possedimenti dei Benedettini di San Pietro in Monte, sopra Serle e, dopo un periodo di appartenenza alla famiglia Manerba, essa fu distrutta e ricostruita; ma, dopo il 1257, le vicende della rocca si fanno confuse, per quanto le fonti ci inducano a pensare che essa sia sopravvissuta fino al 1439, annata durante la quale le truppe viscontee, nella guerra contro Venezia, comandate da Niccolò Piccinino, l’avrebbero attaccata.

La scarsità di notizie storiche certe lascia però ampio spazio alla leggenda e Giacinto Cargnoni, pittore e scrittore, pur senza trascurare lo sfondo storico e culturale gravitante attorno alla Rocca, narra a modo suo, anche attraverso le immagini, la leggenda di Bernacco.