LODRINO – “I cortili raccontano”. E’ stato un ritorno al passato

0

Grande affluenza di pubblico e altrettanta soddisfazione si è avuta a Lodrino domenica 16 settembre nell’evento teatrale dal titolo “I cortili raccontano: Lodrino e le sue contrade”.

Una giornata soleggiata ha favorito i bravi attori diretti da Fabrizio Foccoli e le tantissime persone che hanno assistito alle numerose rappresentazioni nei diversi punti storici di Lodrino: nella casa dei Boge si narravano le voci della malga e di come si viveva e faticava sui nostri monti; la villeggiante e la “culla nella stalla” erano rappresentate nella casa dei Begnoc, con spaccati di memoria e realtà commentate in contemporanea dal pubblico che le riviveva.

A fianco della canonica un prete di altri tempi raccontava le pratiche di allora; nella cascina dei Begnoc una “sposa e madre” dell’inizio 900 ha fatto sorridere tutti e molto applaudita è stata la rappresentazione “la stagione dei prati” nella casa Trappa, con balli, musiche e tanti bambini in abiti di un tempo mentre nella casa Morandi si è ammirata la “lanterna magica”. La conclusione si è tenuta in piazza Europa dove la banda Santa Cecilia ha intrattenuto il numeroso pubblico per un saluto finale.

Da segnalare che in diversi punti si sono potute assaggiare buonissime torte , nonché visionare i diversi banchi del mercatino di prodotti tipici della Valtrompia, il tutto accompagnato dalla buona musica di Braghini, dei Malghesetti e di altri validi musicisti. Complimenti alla Commissione Cultura che ha proposto e favorito questo evento , a tutti i volontari che lo hanno reso possibile e a tutti i partecipanti.

Claudio Leni