GARDONE RIVIERA – Presentate le celebrazioni dei 150 anni del Poeta Vate

0

A quasi 150 anni dalla nascita di Gabriele d’Annunzio, avvenuta a Pescara nel 1863, e 75 dalla morte, a Gardone Riviera nel 1938, il Vittoriale si rimette a nuovo, in vista delle imminenti e grandiose celebrazioni del 2013.  Tra i molti programmi in via di predisposizione per il 2013, la Fondazione Il Vittoriale degli Italiani realizzerà, attraverso l’istituzione di un Comitato per le celebrazioni dannunziane, una serie di progetti per promuovere e valorizzare la figura e le opere di d’Annunzio.

Alcuni degli eventi riguarderanno la passione del Vate per i motori, il volo e la velocità, mentre una produzione tutta dannunziana porterà in tournée la sua vita in alcuni dei più noti teatri italiani. Dal Teatro alla Scala tornerà al Vittoriale, restaurato, il pianoforte originale di Liszt per un grande concerto-evento. Lo stesso Vittoriale degli Italiani patrocinerà e promuoverà giornate di studio in Atenei italiani e stranieri, ed organizzerà due importanti convegni. Mostre stabili e itineranti verranno organizzate in una grande città italiana e nelle città che avranno aderito al progetto dei ‘Gemellaggi dannunziani’. Un evento mondiale sarà costituito dalla mostra all’Università di Tokyo e dall’organizzazione di un’esposizione virtuale itinerante nelle principali sedi della cultura italiana nel mondo.

Oggi, sabato 6 ottobre, alle ore 20.30 a Torino, nell’amibito della manifestazione ‘Portici di Carta 2012’, il presidente del Vittoriale degli Italiani Giordano Bruno Guerri e il direttore editoriale del Salone del Libro Ernesto Ferrero riveleranno le prime anticipazioni delle celebrazioni dei 150 anni di Gabriele d’Annunzio, con particolare attenzione al programma speciale dedicato al Vate nell’ambito del 26° Salone Internazionale del Libro di Torino.

Accanto a Giordano Bruno Guerri e Ernesto Ferrero, interverranno Luigi Albore Mascia, sindaco di Pescara, Alessandro Luciano, presidente della Fondazione Ugo Bordoni, e Rolando Picchioni, presidente della Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura. Valter Malosti, direttore della Scuola del Teatro Stabile di Torino, leggerà poi alcune tra le pagine più belle di Gabriele d’Annunzio.

Per il programma dettagliato della manifestazione: www.salonelibro.it