PISOGNE – Buone prassi a confronto. Parte una riflessione politica

0

Crisi della politica, crisi del pensiero politico, crisi di partecipazione. Innegabili, ma non impossibili da affrontare.

“Quel che è necessario è ricominciare a ragionare e riflettere sulla necessità di far nascere un movimento di partecipazione e riflessione politica capace di dare risposte adeguate alla forte domanda di confronto sui vari territori del nostro Paese partendo dalle esperienze che hanno già una corretta visione di laicità e di pluralismo, che mantengono profonde radici di ispirazione – dichiara Marina Berlinghieri che, con Mario Gorlani e Riccardo Imberti sta organizzando il seminario – il tutto con la sollecitazione e la valorizzazione delle positive esperienze tratte dalla realtà sociale, dal volontariato.

Non si tratta di creare nuovi soggetti politici – continua la Berlinghieri – ma di dar vita a un confronto stimolante e costruttivo su come ricostruire nuove forme di rappresentanza politica, ispirate all’ascolto, al dialogo, a un’autentica partecipazione della società, alla riscoperta dell’impegno politico come servizio disinteressato a favore della comunità”.

Il confronto si terrà domani, sabato 6 ottobre in Sala Puda dove avverrà alla presenza di don Virginio Colmegna della Fondazione Casa della Carità di Milano, di Gaetano Farinelli (Associazione Macondo di Bassano del Grappa), Franco Vaccari (Fondazione Rondine Cittadella della Pace Arezzo), Alessandro Agostini (OIKEIN Montevarchi), ovvero di autorevoli personaggi del mondo del volontariato che quotidianamente danno testimonianza della carità che offre una chiave di lettura vera della politica come strumento per il bene comune.

Un incontro, come proposta di laboratorio politico di respiro nazionale per pensare, nato per far nascere nuove idee. Un confronto sulle buone prassi di tante realtà del sociale e delle esperienze amministrative che guardano con interesse all’impegno politico. Un incontro che può rappresentare il primo passo di un intenso percorso.