BRESCIA – Lettera dei lavoratori nei musei

0

La Cgil di Brescia ha chiesto al Comune un incontro urgente per parlare della situazione dei lavoratori dei musei civici che, dopo il caso della mostra di Matisse e la messa in liquidazione di Artematica, rischiano di vedersi ridotte le ore di lavoro e quindi gli stipendi.

La nuova scelta di palazzo Loggia tramite la Fondazione Brescia Musei di voler programmare solo mostre di breve durata e temporanee ha messo in allarme i dipendenti che cercano soluzioni fisse e ammortizzatori sociali per la loro posizione. Per questo hanno scritto una lettera, tra gli altri, al sindaco Adriano Paroli e al presidente di Brescia Musei Fausto Lechi per chiedere un tavolo sul tema.

LA LETTERA DEI LAVORATORI