PONTE DI LEGNO – Valcamonica torna "rosa" con una tappa del Giro d'Italia

0

Quella che fino a ieri era una semplice indiscrezione, ora è finalmente una bella certezza: il Giro d’Italia 2013 farà tappa a Pontedilegno. L’elegante cittadina dell’alta Valle Camonica, più volte interessata dal passaggio della corsa rosa, non ospitava una tappa del Giro più famoso d’Italia dal 6 giugno 1971. “Questa è la data alla quale siamo risaliti nei nostri archivi – afferma il vice sindaco Ennio Donati, al quale si deve il successo di questa operazione – E’ da più di 10 anni che cerco di riportare una tappa a Pontedilegno, però non riuscivo a trovare il canale giusto. Finalmente quest’estate, a luglio, sono riuscito ad incontrare il direttore Mauro Vegni ed insieme abbiamo raggiunto un accordo verbale”.

L’accordo prevede la partenza da Pontedilegno venerdì 24 maggio e negli anni successivi potrebbero venire confermate ulteriori partenze o arrivi di tappa. “Per me è una grandissima soddisfazione – prosegue Donati – significa che Pontedilegno torna ad essere al centro dell’interesse del mondo bike, un settore nel quale stiamo investendo davvero tanto data la presenza, all’interno del nostro territorio, di alcune salite significative quali il Passo Gavia, il Passo Mortirolo ed il Passo Tonale e di 500 km di tracciati per la mtb”.

La partenza da Pontedilegno aprirà la terzultima giornata di gara e prevede il passaggio dal Passo Gavia, più volte protagonista del Giro d’Italia per la sua spettacolarità: probabilmente sarà proprio questa salita a decidere il vincitore della gara più dura del mondo. L’assegnazione della partenza di tappa arriva in un anno particolarmente importante per Pontedilegno perché coincide con i suoi 100 anni di turismo; 100 anni che sono iniziati nel 1912 con il TCI che in una delle sue prestigiose guide definì Pontedilegno la “prima stazione italiana di turismo e sports invernali” e che arrivano al 2012 con Pontedilegno che è sempre più sinonimo di grande sci e di terra dei biker.

AdamelloNews.com » Sport