VOBARNO – Storia e archeologia del territorio: corsi per la terza età

0

Anteas Brescia, in collaborazione con il Museo Archeologico di Valle Sabbia, con il patrocinio del Comune di Vobarno, propone l’Università della terza età.

Si tratta di una serie di incontri finalizzati ad illustrare gli aggiornamenti recentemente emersi in merito alla storia e all’archeologia del territorio.

Dalle palafitte ai romani. L’Università della Terza Età studia la Valle Sabbia – Cisl Brescia

Il primo incontro, in programma per domani, venerdì 28 settembre, andrà ad indagare la Vobarno romana attraverso le testimonianze epigrafiche. Relatrice della serata, dal titolo “Vidi Voberna in quo est atini conditum”, sarà Elisa Zentilini (Museo Archeologico della Valle Sabbia).

Sarà la Zentilini a relazionare anche il secondo incontro, in programma per venerdì 5 ottobre: “Uomini e cose: ricostruire Vobarno attraverso le testimonianze archeologiche”.

Il terzo incontro verterà invece sulla “Corna Nibbia di Bione: la necropoli enolitica e i fonditori del bronzo antico”. Relatore della serata sarà Marco Baioni (Museo Archeologico della Valle Sabbia).

Il quarto ed ultimo incontro, con Gianni Vezzoni (Museo Archeologico della Valle Sabbia), si terrà venerdì 19 ottobre; oggetto della discussione sarà il sito palafitticolo di “Lucone di Polpenazze: dalla piroga all’Unesco”.

Tutti i seminari avranno luogo nell’aula magna della Scuola medie di Vobarno, alle 20:30.

Per partecipare al ciclo di incontri è opportuno iscriversi: la domanda con il modulo di iscrizione può essere consegnata o spedita all’ANTEAS – che ha sede in Via Altipiano d’Asiago 3, a Brescia – oppure in una delle sedi di Zona FNP Cisl. E’ anche possibile iscriversi on-line, scaricando, compilando e rispedendo il modulo della domanda a: brescia@anteaslombardia.org. Per ulteriori informazioni: telefono 030 3844632 – fax 030 3844631 – brescia@anteaslombardia.org.