BRESCIA – Full time, part time e licenziamenti

0

Con la sentenza n. 14833 del 4 settembre scorso la Cassazione ha affermato l’illegittimità di un licenziamento comminato dal datore di lavoro per il rifiuto del lavoratore di trasformare il rapporto di lavoro da tempo pieno a part-time.

La Suprema Corte ha, infatti, specificato che non è ammissibile, come motivazione del licenziamento, la scarsa flessibilità del lavoratore nell’accettare nuovi orari di lavoro. Per ulteriori informazioni si può contattare lo 030.3745219.