FERRARA – Basket: la Leonessa perde nel finale vs il PMS Torino

0

La Leonessa con gli americani, ma senza Barlos – rimasto a Brescia a seguire un lavoro differenziato – affronta la Pms Torino di Dna dell’ex Gergati, che non entra in partita per un problema fisico, in occasione del primo Memorial  Zambelli a Ferrara organizzato per raccogliere fondi per il teatro comunale ferrarese lesionato dal terremoto.

Torino è una delle pretendenti alla salita in Legadue per la prossima stagione, una formazione con tanti giocatori di categoria superiore orchestrati in panchina dall’esperienza e dalla sagacia di coach

Pillastrini. Brescia deve trovare l’amalgama in vista del campionato inserendo prima possibile il duo americano appena arrivato alla corte di coach Martelossi.

L’inizio è spumeggiante, con tripla di Evangelisti, a cui risponde per due volte Jenkins sempre dalla lunga distanza. Wojciechowski pareggia ancora da tre punti, le squadre segnano poco e un canestro di Loschi, in entrata a 4 minuti dalla fine del quarto, porta la Leonessa in vantaggio. Nel proseguo del quarto ancora una tripla di Jenkins porta avanti Brescia, ma grazie al bonus falli

Torino rimonta con vari viaggi in lunetta e, ad 1 e 50 dalla fine, un libero di Parente decreta il sorpasso di un punto. Negli ultimi secondi prima segna Brkic, dalla lunetta, un 1 su 2, e poi sulla sirena Conti trova il canestro del vantaggio.

Il secondo quarto si apre ancora con un canestro di Conti e uno di Baldi Rossi, costringendo coach Martelossi a chiamare timeout. Una stoppata di Lombardi su Baldi Rossi a 7 dall’intervallo dà la carica a Brescia, che con De Min trova un buon piazzato; subito dopo Lombardi, ben pescato da Jenkins, trova canestro e fallo, che trasforma per un gioco da tre punti che vale il meno 1. Evangelisti, con una buona tripla, riporta Torino a più 4 con 4 e 47 da giocare, ma coach Pillastrini non è contento e chiama time out. 5 punti di fila di Jenkins riportano la Leonessa sopra di 1 lunghezza. Nel finale Brescia cerca di mantenere il vantaggio e vi riesce con due liberi di Fernandez.

Nel terzo parziale ci vogliono più di due minuti prima che Baldi Rossi trovi la prima retina, portando Torino a meno 1 con Martelossi che chiama time out. Ancora Baldi Rossi firma il sorpasso di Torino prima che, con una magia in riverse,  Giddens trovi il primo canestro bresciano.  Evangelisti, con una tripla, porta Torino avanti di 2 in un quarto in cui la Leonessa fa fatica a

segnare e a trovare il giusto feeling in attacco. Un canestro più fallo di Jenkins, che segna anche il libero guadagnato, danno il pareggio a Brescia, ma un libero e un contropiede di Torino la riportano a più 3. Ancora Jenkins riporta sotto Brescia prima che Loschi dalla lunetta con un secondo da giocare porti Brescia al più 1 finale.

Kuba apre le danze con un buon canestro da sotto, a cui risponde Brkic dalla lunga distanza. Ancora Brkic, con una sapiente entrata, porta la Leonessa a più 3 con 7 minuti da giocare, ma gli risponde subito Viglianisi in entrata.

Fernandez ruba palla e Viglianisi commette antisportivo, Juan trasforma i due liberi. Dopo un canestro di Sandri e una schiacciata di Fernandez è Evangelisti a trovare il pareggio, con 4 e 45 da giocare. Una buona azione di Baldi Rossi porta in vantaggio Torino, ma gli risponde subito Fernandez in penetrazione.

La partita è molto divertente e combattuta, con le difese che salgono in cattedra impedendo canestri facili; in questo frangente si comporta bene Lombardi, che prima subisce uno sfondamento da Sandri e poi costringe Baldi Rossi ai passi.

A due minuti dalla fine sulla parità Jenkins purtroppo esce per crampi, sostituito da Stojkov, Lombardi commette fallo e Baldi Rossi dalla lunetta da il più 2 a Torino con 1 e 30 da giocare.

Ancora Baldi Rossi trova un buon canestro, dopo che Stojkov aveva sbagliato una tripla. Sulla successiva azione Giddens in lunetta sbaglia un libero e, a 35 secondi dalla fine, Torino conduce di 3. Nel finale la girandola di falli premia Torino, anche perché gli arbitri si dimenticano il fischietto in tasca.

Per fornirne un quadro sintetico: PMS TORINO – CENTRALE DEL LATTE  55 – 53

PMS TORINO: De Angelis ne, Parente 3, Baldasso ne, Gergati ne, Viglianisi 6, Wojciechowski 8, Conti 6, Tommasini 4, Baldi Rossi 14, Evangelisti 12, Sandri 2 All. Pillastrini

CENTRALE DEL LATTE BASKET BRESCIA LEONESSA Jenkins 19, Stojkov 0, Fernandez 6, Lombardi 5, Dalovic ne, Loschi 2, Brkic 11, Stagnati ne, Giddens 3, Scanzi 2, De Min 4 All. Martelossi.

Quarti 14-12; 14-19; 11-9; 16-12