MANERBA – Ancora blitz alla Rocca dei nudisti

0

Da anni, ormai, la spiaggia della Rocca di Manerba continua a far parlare di sé. Meta prediletta di numerosi nudisti che amano immergersi nella natura così come Dio li ha fatti, la Rocca ha finito col divenire bersaglio di polemiche e proteste, provenienti soprattutto da parte di coloro che non riescono a tollerare questo tipo di atteggiamenti.

Nel pomeriggio dello scorso martedì la zona è stata teatro di un blitz dei Carabinieri della Compagnia di Salò, che hanno sorpreso otto uomini, di età compresa fra i 26 e i 57 anni, completamente svestiti a godersi l’ultimo sole d’estate. Subito sono identificati a fra loro c’era anche un cittadino svizzero denunciato anche per ‘atti osceni in luogo pubblico’.

“Anni fa – ha spiegato il sindaco di Manerba Paolo Simoni – le cose andavano decisamente peggio. Quest’estate abbiamo registrato solo due interventi. Episodi isolati, in un contesto decisamente migliorato. Sono convinto che dotare la Polizia Locale di due moto d’acqua per rendere più agevole l’accesso alla spiaggia e l’avvicinamento delle famiglie a quel bellissimo tratto di lago abbia fatto molto.

La prossima trasformazione della Rocca in un parco naturalistico – ha concluso Simoni, fiducioso nel futuro – porterà un afflusso maggiore di visitatori e allontanerà gli esibizionisti. Non ho dubbi”.