DESENZANO – Un viaggio tra ‘Sapori e saperi, coltura e cultura’

0

Attesa per questo weekend in Piazza Malvezzi e dintorni la seconda edizione della manifestazione ‘Sapori e saperi, coltura e cultura’, organizzata dall’associazione culturale di Desenzano ‘Noalter de la Ria del Lac’, presieduta da Alberto Rigoni.

L’iniziativa prevede un programma di indubbio livello, che prenderà avvio domani, sabato 22 settembre: nel centro storico, per l’intera giornata, avrà luogo un’esposizione e vendita di prodotti locali, accompagnati, anche per la giornata di domenica, dalle opere pittoriche e scultoree di ‘Desenzano che dipinge, scolpisce’, ubicate in prossimità del Porto Vecchio.

Grazie alla collaborazione di ‘Slow Food’, sarà organizzato sotto i portici di Palazzo Todeschini un percorso di degustazione nel corso del quale saranno proposti tre tipi di vini locali con i Consorzi Tutela e Strada dei vini e sapori del Garda. Un piatto di assaggi, dunque, verrà accompagnato, a seconda dei gusti di ogni singolo partecipante, da un calice di Lugana, di Chiaretto della Valtenesi o del Rosso Garda Classico.

Sabato pomeriggio e domenica mattina sarà poi la volta dei ‘Laboratori del gusto’, percorso al quale potranno partecipare massimo venti persone. Nella sala Vinessa di Palazzo Todeschini saranno, inoltre, offerte degustazioni guidate da esperti e produttori del settore. Non mancheranno incontri culturali con artisti e personaggi desenzanesi di spicco. Nella giornata di domenica sarà proposto anche un ‘Salotto gastronomico’ avente ad oggetto il pesce di lago, illustrato da pescatori ed esperti del settori. Per non farsi mancare nulla, la manifestazione ha aggiunto al programma anche suonatori itineranti, che con spettacoli e performance estemporanee affiancheranno un imperdibile viaggio tra sapori e coltura, cultura e saperi.