LUMEZZANE – A.C. Lume: a “Parole di calcio” il portiere Mauro Vigorito

0

Mauro Vigorito, uno dei protagonisti della sfida tra Pavia e Lume, è stato ospite ieri sera nel salotto di “Parole di Calcio” in onda sulle frequenze di Teletutto, parlando dell’ultima sfida, degli avversari e anche del buon gioco dimostrato dalla squadra in queste prime uscite.

Il portiere RossoBlu ha spiegato questo momento di inizio stagione:
“Domenica al Fortunati era importante per me, parlo personalmente, dare risposte positive sul campo, anche se avrei preferito prendere i 3 punti in palio. Sono convinto – continua Vigorito – che la squadra stia lavorando davvero bene e se continuiamo così le cose saranno più naturali e gireranno a nostro favore. Nel primo tempo abbiamo faticato a creare gioco perché loro erano arroccati, praticamente quasi 10 uomini in difesa. In fase di costruzione abbiamo trovato molte difficoltà, perché non c’erano spazi e varchi liberi. Noi siamo una squadra – ammette il portiere Rossoblu – che cerca di arrivare al gol attraverso azioni manovrate, cercando dunque di creare gioco. Siamo andati meglio nella ripresa.”

Il numero 1 ex Triestina parla poi del campionato: “ Come in ogni stagione la Prima Divisione si presenta come un torneo tosto e duro. Ogni gara è una storia a sé e per questo bisogna essere sempre concentrati. Il Lecce ha sicuramente qualcosa in più per puntare alla promozione diretta, ma nel nostro girone ci sono anche altre squadre ben attrezzate. Solo a maggio vedremo chi la spunterà.”
Infine Vigorito parla anche del suo esordio in Serie A: “Ho praticamente fatto le trafila nelle giovanili del Cagliari dagli Allievi alla Primavera. Arrivato qui venni aggregato come terzo portiere alla Prima Squadra. Feci molta panchina fino a quando venni chiamato in causa, avendo così la fortuna di esordire in Serie A contro la Fiorentina. Entrai sull’1-0 per loro e la gara finì 2-2. Il gol me lo fece un certo Jovetic…”.