BARGHE – Località Fontane: un fienile in fiamme. Indagini sulle cause

0

Ieri sera, alle 21:30 circa, alcuni automobilisti in transito sulla tangenziale hanno notato del fumo uscire dal bosco e hanno dato l’allarme.

Sono giunti poco dopo sul posto i Vigili del Fuoco, da Vestone e da Salò, i quali hanno imboccato con il fuoristrada la strada che lascia la “vecchia” provinciale all’altezza del nuovo svincolo e passa sotto la tangenziale, mentre le autobotti sono dovute restare sulla strada, distendendo i manicotti per la scarpata.

Considerevoli i danni causati dalle fiamme, che hanno avvolto il primo piano dell’edificio ed hanno aggredito l’intera copertura, distruggendola.

Fugace anche l’intervento dei Carabinieri di Sabbio Chiese, giunti per fare viabilità e per cercare di stabilire l’accaduto.

Sebbene nelle ore precedenti l’incendio si fossero scatenati violenti temporali, scarso credito ha ottenuto l’ipotesi che possa essere stato un fulmine ad incendiare il fienile di “Fontane”, di proprietà di una famiglia barghense. Da escludere anche l’ipotesi di un cortocircuito, dal momento che il fienile non è servito da rete elettrica, e la possibilità che le fiamme possano aver avuto origine dal caminetto interno alla cascina, poiché i proprietari non vi si recavano da un paio di giorni ed esso era dunque spento.

L’ipotesi più accreditata resta pertanto l’accensione delle fiamme da parte di terzi, ma ancora non si è stabilito se si sia trattato di un atto volontario o meno. Sarà compito dei carabinieri appurarlo, tenendo conto di quanto dichiarato dai Vigili del Fuoco.