LONATO – La Protezione Civile si fa in quattro per i terremotati dell’Emilia

0

Nei giorni scorsi, la Protezione Civile di Lonato del Garda ha portato a termine la seconda consegna nei confronti dei terremotati emiliani: grazie anche all’appoggio di numerose realtà commerciali locali, sono stati consegnati, tra le varie cose, 31 pacchi acqua, 91 kg di biscotti, 135 di passata, 796 di pasta e riso, 30 di sale, 94 di zucchero, 85 litri di latte e materiale misto per l’igiene personale.

Tutti i volontari si sono dati da fare a più non posso durante le fasi di raccolta, stoccaggio, imballaggio e consegna, animati da un grande entusiasmo, dalla voglia e dalla consapevolezza di fare qualcosa di importante per persone in difficoltà. Tutto il materiale raccolto è stato consegnato personalmente dai volontari presso i Centri operativi comunali dell’Emilia e della Lombardia e, in modo particolare, nei comuni di Moglia e San Possidonio. Le operazioni sono state monitorate e autorizzate dall’assessorato alla Protezione Civile della Provincia di Brescia e si sono svolte sotto la supervisione del sindaco Mario Bocchio e del comandante della Polizia locale Patrizio Tosoni.

“Difficile contenere l’emozione da parte di tutti noi – ha spiegato il coordinatore del gruppo Mirco Freddi – nell’effettuare le consegne. Vedere queste realtà alle prese con grandi problemi, ci ha segnato nell’animo e poter  davvero aiutare queste persone è stato un onore che ci rende orgogliosi. I nostri più sentiti ringraziamenti vanno ai lonatesi che hanno risposto all’appello con tante donazioni”.