VALTROMPIA – “Bussola e chiodo” si allarga, docenti a lezione di archivi

0

A seguito delle consistenti preiscrizioni tutte accettate al corso “Con bussola e chiodo. Percorsi e racconti negli archivi storici”, proposto nell’ambito del progetto “I documenti raccontano tra Mella e Sebino”, i promotori hanno deciso di affiancare, in Valtrompia, alla prima sessione di incontri già programmata per il 4-11-18 e 25 ottobre, 8 e 15 novembre dalle ore 16,30 alle 18,30, una seconda sessione che si terrà il 3-10-17 e 24 ottobre, 7 e 14 novembre sempre dalle 16,30 alle 18,30.

Gli insegnanti che si sono preiscritti possono quindi scegliere di mantenere la prima giornata come previsto nella preiscrizione o comunicare alla segreteria l’intenzione di anticipare al mercoledi. La Comunità montana e il Dipartimento di Studio del Territorio, promotori dell’iniziativa sostenuta da Regione Lombardia e Fondazione Cariplo e condotta anche dalla Comunità montana del Sebino, hanno deciso in questo modo di rispondere in modo concreto alla particolare attenzione ricevuta dal territorio.

L’iniziativa è rivolta oltre che agli insegnanti delle scuole primarie e secondarie anche agli operatori che si occupano di cultura nell’ambito comunale e di associazioni e realtà culturali ed è finalizzata alla conoscenza delle caratteristiche dei documenti storici e all’apprendimento di alcune procedure e strumenti per rendere efficace l’avvicinamento e l’uso di questo singolare bene culturale. I documenti storici saranno inoltre comparati e integrati da un altro patrimonio culturale: i testi conservati nelle biblioteche. Per permettere ai partecipanti la comprensione delle potenzialità culturali e formative del documento il corso è stato concepito con una parte teorica e uno spazio laboratorio in cui si potrà avere un’esperienza diretta sulla fonte storica.

Un approccio tecnico e suggestivo che si svilupperà in sei incontri  di 2 ore ciascuno, riguardanti: la natura e i caratteri del documento storico, le procedure di accesso e gli strumenti di consultazione in archivio, la lettura e la rilevazione dei dati in un documento storico, il possibile utilizzo a fini didattici e narrativi, l’impiego delle pubblicazioni per contestualizzare e arricchire i dati rinvenuti negli archivi. Il laboratorio comprenderà una precisa attività sui documenti, una ricerca bibliografica ragionata e la realizzazione condivisa di un elaborato.

A seguito del corso, ai docenti che hanno condotto l’esperienza saranno offerti gratuitamente percorsi guidati con le proprie classi in archivio e anche i partecipanti extra scolastici potranno concordare visite guidate in archivio. Entrambe le sessioni del corso in Valtrompia si terranno a Gardone nel Cenacolo del complesso conventuale di Santa Maria degli Angeli. Sul portale del Sibca è disponibile il modulo di iscrizione. Per informazioni ci si può rivolgere alla Comunità montana nella sede di via San Francesco d’Assisi entro il 20 settembre.