APRICA – Cala il sipario sui Giochi di Liberetà con 600 pensionati Cgil

0

L’ultima sera del loro soggiorno per i 18esimi Giochi di LiberEtà, i circa 600 canuti vacanzieri si sono ritrovati al palazzetto dello sport per la serata di gala.

Seducente il colpo d’occhio dalle gradinate della struttura, con le file di sedie e tavoli bianchi addobbati in stile, qua e là il rosso Cgil, le luci dell’Orchestra Polisano, qualche tocco kitsch e le volte sempre spettacolari del climbing (uno sport che i nonnetti non hanno per quest’anno affrontato, ma forse sarà per la prossima).

Ammirata anche la presidentessa nazionale del sodalizio, Carla Cantone, che ha poi ballato sulla grande pedana del Comune. Erano presenti, in veste di ospiti, il sindaco Carla Cioccarelli, il vice Bruno Corvi e altri amministratori.

Tra i pensionati, che facendo riferimento al sindacato più rosso d’Italia si potrebbe pensare siano tutti ex-“lavoratori”, c’erano anche alcune coppie di ex artigiani e commercianti brianzoli. Seducente potenza del sindacato. Probabilmente l’anno prossimo si replica all’Aprica, forse con addirittura mille presenti.