PERTICA BASSA – Si rinnova il gemellaggio con Saint Andrè de Chalencon

0

A partire da domani, fino a domenica 16 settembre, il Comitato di Gemellaggio di Pertica Bassa sarà in trasferta a Saint Andrè de Chalencon, in Francia, al fine di contraccambiare la gradita visita degli amici francesi a Pertica Bassa, avvenuta lo scorso aprile.

A recarsi nel paesino francese, che si trova a 800 metri di altezza, ha 340 abitanti e un’economia prevalentemente agricola, sarà una delegazione di 33 persone, tra le quali figureranno il sindaco Manuel Nicola Bacchetti, l’assessore al Bilancio ed Attività Produttive Pietro Giacomini, il presidente del Comitato di Gemellaggio Elia Zambelli, in rappresentanza anche della Bottega di Scultura di Pertica Bassa, l’ex sindaco Giacinto Albertini, una rappresentante della comunità marocchina di Pertica Bassa Aziz Saadia con famiglia, due rappresentanti degli Alpini di Pertica Bassa Piergiacomo Bonomi e Andrea Pialorsi, un rappresentante della Polisportiva Pertica Bassa, il vicepresidente Andrea Pialorsi, un rappresentante dei pensionati Giovanbattista Dusi, alcuni membri del comitato, tre bambini under 10, quattro adolescenti ed alcune famiglie.

Ad ospitare chi parteciperà al soggiorno a Saint Andrè saranno le famiglie del paese, le quali – ci informa Elia Zambelli, presidente del Comitato di Gemellaggio – hanno predisposto per i partecipanti un programma fittissimo ed interessante, che costituirà una buona occasione per conoscere il territorio e la vita del piccolo paese francese e condividere tre giornate con persone che si ha già avuto modo di conoscere in occasione della visita a Pertica Bassa.

Il venerdì sera nella piazza del paese d’oltralpe sarà offerto un aperitivo con tipicità di Pertica Bassa: formaggi, marmellate, biscotti, succhi di frutta e tanto altro. Fra i doni che il comitato porterà ai francesi, oltre ad alcune tipicità locali, verranno offerti anche alcuni centrini, confezionati da una signora di Avenone e ci sarà un bellissimo “zerlo”, creato appositamente e donato al comitato di gemellaggio da Giacomo Bonomi, di Avenone, il quale, seppur pensionato, ancora si diletta nella creazione di queste opere.

La partenza è stata fissata alle ore 3.00 di domani, 14 settembre, dal parcheggio del municipio di Pertica Bassa; il rientro è previsto nella tarda serata di domenica 16 settembre.

L’esperienza è stata fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale di Pertica Bassa, che ha già saputo coinvolgere la popolazione: l’ennesima dimostrazione di quanto sia importante riscoprire e valorizzare i propri valori ma con un occhio a quanto ci sta intorno.