DESENZANO – Nuove proposte per la gestione dei rifiuti

0

L’assessore all’Ecologia di Desenzano del Garda Maurizio Maffi nei giorni scorsi ha risposto ad alcune interrogazioni in precedenza presentate dai consiglieri di minoranza aventi ad oggetto la problematica della gestione dei rifiuti, particolarmente sentita e da sempre presente nella realtà della cittadina lacustre, soprattutto nel periodo estivo quando la presenza di migliaia di turisti moltiplica le ragioni del servizio.

La nuova Amministrazione comunale ha, pertanto, affrontato la questione e presentato una serie di proposte volte a garantire un’efficiente ed efficace servizio di raccolta: in primo luogo, sarà ampliato il raggio d’azione del porta a porta, che raggiungerà alcuni quartieri attualmente non interessati e, inoltre, saranno estesi gli orari di apertura dei centri di raccolta anche nei fine settimana d’estate. Verrà, poi, attivato con il gestore Garda Uno s.p.a. il ritiro dei rifiuti in centro storico entro le 24 ore dal loro abbandono.

Le prerogative del servizio comprendono anche un maggior coinvolgimento dei residenti in centro storico, ai quali saranno consegnati sacchetti dotati di un’apposita etichetta per poi essere raccolti nel passaggio successivo. Il nuovo assessore, al fine di favorire la raccolta differenziata, ha annunciato l’ampliamento degli orari di apertura delle isole ecologiche e c’è in programma una nuova campagna di informazione. Su richiesta del consigliere Pdl Luigi Cavalieri la giunta ha disposto lo spostamento di un contenitore di rifiuti dai paraggi di una lapide commemorativa in piazza Malvezzi, centro nevralgico della cittadina.

Maffi ha anche annunciato un rinnovato impegno da parte della Polizia locale, che ha già firmato una ventina di verbali per contravvenzioni e si impegna a dare la caccia in modo costante ai trasgressori. “Desenzano del Garda – ha spiegato l’assessore – con il suo 40 per cento di rifiuti riciclati, si attesta a un buon livello nel settore di riferimento”. L’intenzione della amministrazione comunale è, appunto, quella di migliorare questa percentuale con l’obiettivo di valorizzare al meglio il territorio gardesano. Il settore Ecologia sarà dunque a disposizione della cittadinanza: la gestione dei rifiuti, è un importante segnale di civiltà.