LUMEZZANE – FN lancia il segnale: “Casa e lavoro prima agli italiani”

3

Forte e chiaro il messaggio che il partito di estrema destra vuole lanciare per contrastare il fenomeno dell’immigrazione ed un sistema, colmo di una solidarietà definita “ipocrita e suicida”, in cui gli stranieri sono destinatari di una serie di forme di tutela considerate da Forza Nuova eccessive. Eccessive a tal punto da far sì che “gli immigrati prevaric[hino] di fatto i cittadini italiani con l’assegnazione di case e di posti di lavoro”.

FN ritiene che il problema dell’immigrazione debba essere risolto in tempi rapidi: “Noi riteniamo – si legge nel programma del partito – che l’Italia non possa divenire in trent’anni un paese con 39 milioni di italiani e 16 milioni di extracomunitari. L’Italia deve operare un giro di boa sull’immigrazione attraverso misure immediate ed incisive”. In materia di casa, FN auspica un amplissimo programma di edilizia popolare e che gli alloggi vengano assegnati secondo criteri che tengano conto dei redditi, del numero dei figli e della nazionalità – quest’ultimo parametro sarebbe finalizzato ad ovviare al “fenomeno della discriminazione anti italiana”.

La sede valgobbina del partito, per meglio descrivere il fenomeno che mira a combattere, riporta a titolo esemplificativo il fatto che la Cooperativa Il Mosaico di Lumezzane, presso la cui sede è stato simbolicamente srotolato il nuovo slogan di Foza Nuova, ha recentemente assegnato un appartamento ad una famiglia straniera, riconoscendole “una corsia preferenziale”.

“Oggi nel 2012 sono gli italiani ad aver bisogno di case e lavoro, soprattutto le nostre giovani coppie, e ci chiediamo come questo possa essere sistematicamente ignorato”, hanno sottolineato e ribadito gli esponenti di estrema destra.

Forza Nuova si dice, inoltre, sicura di incontrare il favore di tantissime famiglie italiane e garantisce al suo elettorato che sarà sempre al suo fianco nelle battaglie per i diritti fondamentali legati allo ius sanguinis. L’acquisto della cittadinanza italiana per mezzo dello ius sanguinis (cioè del diritto dei figli di genitori italiani di acquistare la medesima cittadinanza dei genitori) deve secondo il partito essere prediletto rispetto all’acquisto per mezzo dello ius soli, legato alla nascita in territorio italiano.

Nei prossimi mesi FN aumenterà le attività di matrice identitaria con due nuove campagne militanti:  verranno gratuitamente distribuiti ‘pacchetti alimentari sociali’ presso la sezione dedicata ai cittadini italiani bisognosi e sarà attivato, presso la sezione di via Rango, l’Osservatorio contro il razzismo anti-italiano, finalizzato a raccogliere segnalazioni e denunce di atti di prevaricazione e razzismo subiti dagli italiani da parte di immigrati.

3 Commenti

  1. sono la pres. della Coop. Il Mosaico. Vi contatteremo per un commento all’articolo: ho tentato due volte, ma dopo poche righe viene inviato senza che sia riuscita a finirlo.

    • Buongiorno Sig.ra Medaglia,
      ci scusiamo per eventuali malfunzionamenti del ns. sito. A noi, in effetti, non è pervenuto alcun commento relativo all’articolo di cui sopra. Ove voglia lasciare un commento, La inivitiamo a riprovare a farlo nello spazio sottostante ovvero, nel caso in cui i problemi persistano, a contattare la redazione ad uno degli indirizzi e-mail che potrà trovare nella ‘home’ del portale.
      La ringraziamo per la segnalazione e La invitiamo a continuare a leggerci!

Comments are closed.