SABBIO CHIESE – I paesaggi lombardi per la festa della Madonna

0

Dal 4 settembre, presso la Rocca, sarà visitabile la mostra “Dei monti e dei laghi, viaggio nell’Ottocento lombardo”, realizzata per i festeggiamenti decennali della Madonna.

Tema dell’esposizione sono gli storici paesaggi lombardi, dipinti nel corso del Settecento e Ottocento, che ricordano così i tempi passati, quando ancora lo sviluppo industriale non ne aveva ancora cambiato i connotati. La mostra si configura come un tuffo nel passato, grazie alle belle opere prese in prestito da importanti musei come quelli Civici di Brescia e Pavia, quello del Risorgimento di Milano, dalla Pinacoteca di Brera e dalla Pinacoteca Ala Ponzone di Cremona, solo per citarne alcuni.

I pittori presenti in mostra sono Luigi Basiletti, Giuseppe Canella, Pietro Ronzoni e alcuni pittori originari della Valle Sabbia, specializzati nel vedutismo tardo settecentesco. Si passa poi per il Romanticismo con i lavori di Giovanni Carnovali detto il Piccio, Costantino Rosa e Angelo Inganni, fino ad arrivare a dipinti più moderni, con una vena divisionista, di Giovanni Segantini, Cesare Bortolotti e Filippo Carcano.

Ultima sezione è incentrata sul paesaggio che vede come tema principale il lavoro. La quarantina di opere sono state selezionate da un comitato scientifico composto da vari esperti, come Mario Marubbi, docente di storia dell’arte lombarda presso l’Università Cattolica di Brescia, il quale ha tenuto a sottolineare l’importanza della mostra. La retrospettiva paesaggistica sarà visitabile dal martedì al venerdì dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 18, mentre il sabato e la domenica dalle 10 alle 19, fino al 28 ottobre.