ISEO – Il Pgt è vecchio: la Lombardia d’accordo con Legambiente

0

Il Pgt deve essere cambiato e migliorato, Legambiente lo aveva già definito vecchio e da modificare, la Regione Lombardia concorda e con una delibera notifica le modifiche che l’Amministrazione Comunale di Iseo deve apportare al Piano Territoriale Regionale.
Tra le richieste della Regione compare l’area di Montecolino, si auspica la valorizzazione paesaggistica  della penisola, bocciando la proposta del Comune di costruire nuove strutture ricettive.

La Regione inoltre dichiara che per  realizzare l’obiettivo prioritario di interesse regionale denominato ambito del lago d’Iseo, il Pgt sarà ritenuto coerente con la pianificazione regionale solo se verranno recepite le prescrizioni espresse nella sua delibera.

Tra le altre informazioni contenute nella delibera, la Regione ricorda che nel Pgt non è presente alcuna politica mirata al risparmio energetico, inoltre, le aree dei 7 SUAP, Sportello Unico per le Attività Produttivi, ovvero,  i nuovi capannoni  di Cremignane; e il centro nautico alla ex NK di Pilone,  devono entrare nel calcolo delle superfici di suolo consumato assieme a quelle del pgt, poiché incidono anche loro nel consumo di suolo.

Il Pgt, in questo modo favoriva la costruzione in aree che la Regione e Legambiente vorrebbero tutelare.