BRESCIA – Arresti nel weekend, tre fermi per furto e droga

0

Il comando provinciale dei carabinieri nell’ultimo weekend ha arrestato tre persone tra Lonato del Garda, Ghedi e Chiari per casi di furto e spaccio di droga. Nel primo episodio, durante il controllo del territorio, la notte scorsa un equipaggio del Norm della Compagnia di Desenzano ha bloccato per furto aggravato un cittadino marocchino, M. R. 45enne, senza fissa dimora.

L’arrestato, infatti, è stato sorpreso dai militari mentre fuggiva dall’isola ecologica di Lonato dove, dopo aver forzato il cancello d’ingresso, si era introdotto rubando numerosi elettrodomestici e matterie in attesa di smaltimento. L’uomo è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del processo.

A Ghedi, invece, i carabinieri della stazione locale, dopo una specifica attività antidroga attuata la notte scorsa, hanno arrestato H. H., 18enne già noto alle forze dell’ordine, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella discoteca “Florida”, durante un evento musicale, era stato sorpreso con venti dosi di MDMA (ecstasy) del peso totale di 7 grammi.

I controlli dei militari sono andati avanti e nella loro rete sono finiti altri tre giovani: uno denunciato all’autorità giudiziaria per possesso di un coltello a serramanico, un altro perché trovato in possesso di 12 grammi di hashish nascosta nella sua auto e il terzo segnalato alla prefettura come assuntore di stupefacenti. L’arrestato è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa del processo. Nella tarda serata di sabato 25 agosto, invece, a Chiari i carabinieri del comando locale hanno arrestato un cittadino albanese Q. G., 22enne regolare sul territorio italiano, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

L’interessato è stato sorpreso in via Matteotti, all’interno dell’auto di un acquirente mentre contrattava la cessione di due dosi di cocaina per la somma di 40 euro. A seguito della perquisizione, è stato trovato in possesso di sei involucri con 3 grammi di cocaina, oltre a 1.200 euro in contanto ritenuti provento dell’attività illecita. L’uomo è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della stazione di Chiari mentre l’acquirente è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti.

I militari di Palazzolo e di Iseo, in un’altra vicenda, sono intervenuti per eseguire due perquisizioni domiciliari al termine delle quali hanno denunciato due persone, un 27enne e un 30enne per coltivazione, produzione e detenzione di stupefacenti. I carabinieri, infatti, nel corso dell’attività investigativa hanno rinvenuto e sequestrato 26 grammi di hashish, 3 grammi di marijuana, 62 semi di canapa indiana, due vasi nei quali era stata seminata la canapa indiana, un impianto per l’essiccamento delle piante coltivate e materiale vario per il confezionamento dello stupefacente.