DESENZANO – Tutti in spiaggia…con Carla e i suoi Amici

0

Sabato 25 agosto, al porto di Rivoltella, si terrà la prima festa per bambini e famiglie, promossa dall’Associazione Amici di Carla, il progetto Noi Musica di don Luca Nicocelli e i ragazzi del Classic Rock Beach Cafè. Sarà un evento di amicizia e solidarietà, all’insegna del divertimento e delle favole, una giornata in spiaggia “nel regno delle principesse…e dei ranocchi”, per aiutare Carla e i suoi Amici.

La piccola Carla Agyekum è una bambina nata prematuramente presso l’Ospedale Civile di Brescia assieme alla sua gemellina Chiara, il 5 giugno del 2007. Mentre la sorellina pesava 1,8 kg, Carla pesava soltanto 1,270 kg. Subito dopo il parto, le gemelline sono state trasferite in patologia neonatale per ricevere le prime cure, ma dopo tre settimane, a causa di una grave infezione intestinale, Carla è stata molto male: per salvarle la vita i medici hanno dovuto asportarle, attraverso due complesse operazioni, buona parte dell’intestino. Così, la bimba ha trascorso i primi 8 mesi della sua vita in un lettino d’ospedale, giacché l’unico modo per alimentarla era la sacca parenterale, che le è stata tenuta attaccata 24 ore al giorno. Da allora, Carla è molto delicata e deve mangiare attraverso un piccolo catetere inserito in una vena. Una macchina le ha permesso di crescere rimanendo vicina alla sua famiglia, ma la sua complicata situazione di salute richiede cure, medicine e assistenza continue. La speranza per il futuro è che la piccola possa fare a meno dell’alimentazione parenterale, ma perché ciò possa accadere bisognerà ricorrere ad un intervento chirurgico di allungamento dell’intestino ovvero ad un trapianto, forse in Italia o forse all’estero.

Attraverso l’iniziativa ‘Tutti in spiaggia…con Carla e i suoi Amici’, l’associazione che si è presa a cuore le condizioni della piccola e di tanti altri bimbi affetti dalla sindrome da intestino corto, in collaborazione con altre realtà locali, si propone come obiettivo quello di raccogliere fondi da destinare alla  ricerca medico-scientifica e alla famiglia di Carla, per assicurarle le cure di cui necessita, non essendo la famiglia in grado di sostenere i relativi costi. Tutti in spiaggia, dunque, per trovare momenti di svago e, al tempo stesso, per finalità solidali nel campo assistenziale e socio-sanitario.

L’ingresso è libero e l’iniziativa prevede laboratori di vario genere e giochi per bambini, che avranno inizio alle ore 16,30: i più piccoli potranno imparare cose nuove, socializzare e saziare la loro instancabile voglia di giocare. Seguirà poi, alle 18,30, un aperitivo in grado di coinvolgere le famiglie, accompagnato dalle voci bianche di Noi Musica, progetto fortemente voluto dal parroco Luca Nicocelli volto a incoraggiare i giovani talenti, tra eventi, concorsi e corsi di canto. Alle 19,30 ci sarà poi la cena di solidarietà, con panini, salamine e patatine fritte: il ricavato sarà devoluto alle famiglie disagiate con figli affetti da patologie intestinali gravi. Ad allietare la serata, fino alle 23, sarà il dj Massimino di Radio Noi Musica, con hit, tormentoni e con le canzoni tradizionali della musica italiana.