SIRMIONE – Da settembre parcometri di nuova generazione

2

Quante volte è capitato di tardare di pochi minuti rispetto all’ora del parcheggio, magari a causa di un imprevisto, e trovare stampata sul tergicristallo dell’automobile una maledetta multa? Gli automobilisti non avranno motivo di preoccuparsi se la loro macchina sarà in sosta a Sirmione.

Il Comune gardesano, infatti, affidandosi all’informatica, ha nei giorni scorsi annunciato che al termine della stagione turistica verrà rivoluzionato il sistema della sosta a pagamento, giacché sarà possibile ricaricare la propria sosta al parcometro senza dover necessariamente ritornare al parcheggio dove la vettura è stata lasciata. Apparecchiature di nuova generazione sono la premessa del cambiamento; l’obiettivo perseguito è, invece, quello di garantire una maggiore efficienza del servizio.

Grazie ad un accordo con una ditta specializzata, il vicesindaco e assessore al Commercio Massimo Wilde, ha avviato in via sperimentale il nuovo progetto, per la cui realizzazione si è reso necessario un investimento di circa 40 mila euro. Nel Comune, in via Marconi, sul lungolago Diaz e in via XXV Aprile, sono già state installate dieci nuove apparecchiature che consentiranno, una volta a regime, di pagare la sosta a distanza, attraverso terminali che verranno installati verso la fine dell’estate nel centro storico e nei luoghi di maggiore affluenza lontani dai parcheggi.

Al fine di rendere possibile il monitoraggio da parte delle forze dell’ordine circa i tempi di sosta, Sirmione deve ancora scegliere se ricorrere alla numerazione dei posti auto o ad un doppio biglietto. Un mini scanner portatile consentirà, poi, alla Polizia municipale di controllare le scadenze.

Il progetto, inoltre, presenta ulteriori risvolti positivi: i ristoratori della zona già pensano all’aspetto promozionale di un menù con sosta compresa, mentre chi intenderà sostare nel parcheggio di Piazzale Montebaldo potrà addirittura prenotare il posto. L’uscita dal parcheggio, al fine di garantire il pieno rispetto della legge, potrà avvenire solo con lo scontrino di ingresso, all’interno del quale figurerà anche il numero di targa.

2 Commenti

    • Buongiorno Occhi A.,
      per ora non sono disponibili informazioni riguardo ad un’eventuale gara. Non appena avrò notizie in merito provvederò ad aggiornare l’articolo, fornendo informazioni ulteriori riguardo l’installazione di questi parcometri di nuova generazione.
      La ringrazio per il suo commento! Continui a leggerci!

Comments are closed.