MANERBA – Salvini: “Prima il Nord è una necessità”

0

Nei giorni scorsi, a Manerba del Garda, si è celebrata la grande festa della Lega Nord. Dopo Maroni, è toccato a Salvini farsi portatore dell’ideologia del partito che negli ultimi tempi è stato coinvolto da diversi scandali, ma che con forza e vigore continua a gridare al cielo il suo spot distintivo “Roma ladrona!”. Alla manifestazione erano presenti molti volti noti della Lega bresciana, come Davide Caparini, Alessandro Marelli, Monica Zilioli, Paolo Formentini e Alessandro Borghesi. L’ospite d’onore è stato il segretariato nazionale, presentato dal sindaco di Manerba Paolo Simoni.

Caparini ha aperto il comizio parlando di una passione ritrovata tra i militanti del partito e annunciando un positivo incremento della partecipazione popolare. “Ci siamo cascati anche noi, qualcuno ha provato a fregarci ma abbiamo fatto pulizia – così ha esordito Salvini – e siamo ripartiti più forti e compatti di prima. Siamo noi, i rompiscatole della Lega, quelli che si battono per eliminare i 70mila falsi invalidi, i forestali della Calabria, i dipendenti dell’INPS sempre in malattia. Prima il Nord non è più solo uno slogan, è una necessità. Puoi aiutare qualcuno per qualche anno, e non per intere generazioni! Se la Lombardia al netto ci perde 4mila euro per abitante, in Calabria ce ne guadagnano 3mila. E per fare un bel confronto basta prendere gli esempi di Trentino e Sicilia: secondo voi chi si comporta meglio?”