DESENZANO – Dopo la sconfitta alle amministrative, il Pdl cerca riscatto

0

Le elezioni amministrative 2012 hanno visto vittoriosa Rosa Leso, in corsa per Pd e Aria Nuova, che al ballottaggio ha avuto la meglio sull’altro contendente la poltrona di Palazzo Bagatta, Renzo Scamperle, esponente della Lega Nord. S’è trattato dell’ennesima sconfitta per il centrodestra, l’entità del cui gruppo s’è ridimensionata da un punto di vista numerico. Nel Comune gardesano il Pdl alle ultime amministrative ha perso circa il 10% dei consensi che aveva raccolto lo scorso 2007, anno in cui aveva ottenuto 26,91% dei voti.

Dei membri del Pdl soltanto Enrico Giustacchini, rappresentante dell’ex giunta e già assessore alla Cultura con Cino Anelli, è riuscito ad insediarsi nel Consiglio comunale e nei giorni scorsi, manifestando la volontà di riscatto del centrodestra che di certo non intende sventolare bandiera bianca, ha annunciato che a settembre, o al più tardi ad ottobre, avrà luogo il congresso del partito. Il consigliere, oltre a rappresentare il centrodestra a Palazzo Bagatta, è tra i membri che da tempo si adoperano per creare i presupposti affinché il congresso sia punto di convergenza tra i vari orientamenti politici del controdestra locale. Fanno parte del gruppo anche il consigliere regionale Mauro Parolini, l’ex assessore desenzanese Sergio Parolini, Marcello Bettinazzi, Alessandro Polver e molti altri giovani militanti. Nel corso del congresso verranno designati il nuovo coordinatore locale e i membri del direttivo che lavorerà sui programmi politici da attuare nei prossimi anni. Ora, dunque, l’obiettivo principale del Pdl è quello di recuperare l’elettorato perso negli ultimi anni e di trovare proposte innovative che sappiano incontrare il consenso popolare e garantire il bene del paese.