DESENZANO – L’undicesima vittima dell’estate gardesana è un 20enne indiano

0

L’ennesima tragedia dell’estate gardesana ha coinvolto un ragazzo indiano di vent’anni, residente nel Veronese, che ieri pomeriggio è scivolato in acqua durante una gita in pedalò. Gli amici che erano a bordo con lui hanno cercato invano di salvarlo, lanciandogli un salvagente, ma per il ragazzo, che non sapeva nuotare, non c’è stato nulla da fare. Inghiottito dalle limpide acque gardesane, il ragazzo è stato cercato per oltre tre ore dai Carabinieri di Desenzano, dai sommozzatori e dagli uomini della Guardia Costiera. Soltanto nel tardo pomeriggio i sommozzatori dei Vigili del Fuoco hanno rinvenuto e recuperato il corpo.