DESENZANO – Il Tar si pronuncia: via libera ai Piani Tassere e Grezze

0

Il Tar di Brescia ha respinto la richiesta avanzata da Legambiente e Comitato Pro Referendum di sospendere in via cautelare l’esecuzione delle delibere del Consiglio comunale di Desenzano relative ai piani integrati di intervento Tassere e Grezze. In modo particolare, i ricorrenti avevano chiesto l’annullamento per illegittimità delle decisioni, ma lo scorso venerdì 27 luglio i giudici amministrativi hanno rigettato l’istanza. Indiscrezioni dicono che la domanda sarebbe stata dichiarata inammissibile, ma sarà necessario attendere il deposito della sentenza per acquisire certezza circa l’esito del procedimento.

Il piano Tassere prevede l’autorizzazione a costruire edifici residenziali per ben 49.788 metri cubi in un lotto situato a fianco della strada che da Rivoltella va a San Martino. Come contropartita ai privati verrà offerta la realizzazione di opere pubbliche per circa 6 milioni di euro, tra le quali l’ampliamento e la riqualificazione del lungolago, il completamento della passeggiata a lago e la realizzazione della tubazione di collegamento fra l’acquedotto di Sirmione e quello di Rivoltella.

Il piano Grezze, invece, prevede la costruzione nell’omonima località, su un’area di 89 mila mq di edifici a destinazione residenziale per 44.500 metri cubi. In cambio, l’Amministrazione avvierà i lavori per la costruzione di una nuova scuola elementare, dotata di auditorium, aule di sostegno e servizio mensa per 500 alunni.